Kim Rossi Stuart litiga furiosamente con Ilaria Spada

di Fabiana 1

Nelle foto pubblicate da Diva e Donna l’attore litiga sulla spiaggia di Sabaudia con la compagna davanti al loro primogenito Ettore

Kim Rossi Stuart litiga furiosamente con la compagna Ilaria Spada.

La coppia si trova in vacanza a Sabaudia, insieme al loro primogenito Ettore, ma qualcosa deve essere andato storto. Kim Rossi Stuart non riesce a controllarsi e si dimostra, come non mai, davvero molto arrabbiato.

Le foto della furiosa litigata finiscono su Diva e donna e in molti già parlano dei primi segni di crisi di una coppia che forse ha bruciato le tappe. Nella galleria fotografica, l’attore urla contro la compagna rabbiosamente contro la compagna. Lei, in costume rosa con il piccolo Ettore in braccio, sembra dimessa e cerca con lo sguardo la tata che prontamente arriva e porta via il piccolo.

Ma il litigio non finisce qui e quando il bambino è stato portato via, Kim sembra ancora più arrabbiato di prima: digrigna i denti e mostra il pugno chiuso mentre Ilaria lo ascolta con aria rassegnata, con gli occhi chiusi, quasi con le lacrime e con le mani dietro la schiena. Chissà che cosa avrà scatenato un confronto del genere, ma senza dubbio la causa scatenante non sarà andata giù all’attore che non riesce proprio a calmarsi.

Prime foto Kim Rossi Stuart ed Ilaria Spada con il figlioletto

Alla fine si getta in acqua e si sdraia sulla sabbia per asciugarsi e magari per far sbollire la rabbia. Una brutta scena immortalata anche perché Kim e Ilaria sembrano andare d’amore e d’accordo e in ogni occasione sono stati visti in atteggiamenti teneri.

Probabilmente si tratterà di un litigio passeggero, ma in molti sono rimasti di stucco quando Ilaria Spada ha annunciato di aspettare un figlio da Kim Rossi Stuart dopo pochi mesi di relazione. La coppia si è conosciuta in casa della comune amica Caterina Balivo e da quel momento in poi sarebbe scoppiato il colpo di fulmine.

foto da Diva e donna

Commenti (1)

  1. mamma mia kim ma che sei una bestia ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>