Zac Efron assediato a Venezia – foto-

di Fabiana Commenta

Il giovane divo tenta la strada del film d’autore, ma resta l’idolo delle teenager

Alla Mostra del Cinema di Venezia è arrivato anche lui, Zac Efron, l’idolo della teenagers, la star di High School Musical.

E come previsto è stato letteralmente assediato all’Excelsior da orde e orde di ragazzine urlanti: il giovane divo però non si è mai tirato indietro, prestandosi volentieri alle foto e agli autografi anche perché è abituato al successo da quando aveva 20 anni.

Ma il giovane Zac in conferenza stampa era stato molto chiaro: “Ho fame di futuro” aveva dichiarato ai giornalisti. Il giovane attore, 25 anni, è sbarcato al Lido per presentare il film in concorso At any price del regista americano di origine iraniana Ramin Bahrani in cui interpreta il figlio minore ribelle di Dennis Quaid. Si tratta per lui della seconda prova drammatica come attore dopo l’esordio in The Paperboy di Lee Daniels interpretato con Nicole Kidman e presentato a maggio al Festival di Cannes.

Per Zac è arrivato il momento della svolta nella carriera: è convinto che sia necessario “aspettare, cercare ruoli interessanti o percorrere la strada del successo facile” e lui senza dubbio ha scelto la prima strada.

Zac Efron rivela di essere attratto dalle donne più grandi

Nonostante le buone intenzioni, le giovanissime continuano a considerarlo un vero e proprio idolo e dovranno presto abituarsi all’idea che il giovane Zac vuole dare l’addio a una carriera da blockbuster tentando la difficile strada del cinema d’autore.

Attualmente single dopo la fine della storia con Vanessa Hudgens, Zac non molto tempo fa aveva dichiarato di avere un debole per le donne più grandi di lui, dalla bellezza mediterranea con occhi e capelli scuri.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>