Grande Fratello, scoppia la coppia formata da Angela e Fabio

di Maris Matteucci Commenta

Gli assidui spettatori del Grande Fratello si ricorderanno di Fabio Pellegrini e Angela Viviani che hanno animato l’edizione numero 13 del reality di Canale 5. I due non si frequentano più e possiamo dire che è scoppiata ufficialmente un’altra delle coppie nate all’interno della famosa casa di Cinecittà.

angela-fabio-grande-fratello-600x320

E’ la stessa Angela Viviani a spiegar su Radio Radio a Non Succederà Più la fine della relazione con Fabio Pellegrini.

È successo che abbiamo attraversato un nostro periodo bello, abbiamo attraversato anche le nostre crisi, ci siamo guardati in faccia ad un certo punto e siamo detti che ci vogliamo un bene dell’anima: probabilmente io per Fabio, come ho sempre detto, mi butterei ancora nel fuoco, ma non c’è il sentimento d’amore che la gente sperava. (…) Ci vogliamo comunque un gran bene, abbiamo due cani in comune che restano comunque i nostri cani e quindi penso sia anche più bello, per me e penso di poter parlare tranquillamente anche per Fabio, credo che sia meglio così, avere un bellissimo rapporto. Non ti dico amici come per prima (…) Fabio resta sempre una persona che ha avuto un’importanza particolare: per dimenticarmi di Fabio, dovrei dimenticarmi anche del ‘Grande Fratello’ e non posso farlo!

Il racconto della ex concorrente del Grande Fratello continua:

L’amore non c’è, c’è un grandissimo rispetto, c’è un grandissimo bene! (…) C’è un grandissimo affetto, ma non è amore! (…) Magari non c’è neanche mai stato l’amore: io e Fabio siamo sempre stati così, non sapevamo a momenti neanche come ci chiamavamo a un certo punto! Non lo so, abbiamo attraversato momenti difficili e da questi momenti difficili abbiamo capito che la nostra strada era questa! (…) C’è un grandissimo affetto, ma non è amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>