Eleonora Berlusconi frequenta cattive compagnie

di Fabiana Commenta

La secondogenita del Premier (e di Veronica Lario) va a trovare l’amico Pietro Tavallini, coinvolto nell’inchiesta di droga e vip del 2007

Eleonora Berlusconi, 25 anni, secondogenita di Silvio Berlusconi e di Veronica Lario, frequenta cattive compagnie.

La figlia del Premier è stata fotografata da Novella 2000 mentre ha incontrato il pregiudicato Pietro Tavallini.

Chi è costui? Tavallini, 29 ani, è un ragazzo della Milano bene, rampollo di una ricca famiglia della città, amico della famiglia Berlusconi.

La stampa lo conosce invece come il pusher dei vip (ma anche com ex fidanzato della giovane Eleonora): nel 2007 Pietro è finito nell’inchiesta relativa al giro di droga ai vip in alcuni noti locali milanesi, nel quale risultarono coinvolte tra le altre, Belen Rodriguez, Francesca Lodo, Alessia Fabiani, Fernanda Lessa. Solo per citarne alcune.

Eleonora Berlusconi viene fotografata intorno alle otto di qualche giorno fa mentre citofona a casa del suo amico. Lui non c’è, lei gli telefona e poi scende. I due chiacchierano, poi arriva un altro loro conoscente: due parole e lo congedano.

Poi Eleonora sale a casa di Pietro: si trattiene giusto un quarto d’ora, (il tempo di un caffè o poco più?) poi scende, felpa, jeans e capelli raccolti casualmente e risale sulla lussuosa auto.

L’autista la porta in una strada poco distante dove Eleonora fa le ore piccole e si trattiene fino alle quattro di notte. Insomma la piccola Berlusconi fa le ore piccole e soprattutto frequenta persone che al momento non potrebbero essere particolarmente gradite al Premier.

Ma Eleonora sembra non dare troppo retta ai consigli di papà: la giovane vive a Londra, sembra, anche in quanto infastidita dal circo mediatico intorno al Premier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>