Principe Harry riceve proposta milionaria per posare nudo su Playgirl

di Fabiana Commenta

Il principe Harry scalza il fratello William dal cuore delle inglese: è lui il principe dei sogni

Il Principe Harry avrà anche creato scompiglio a Corte, ma in un attimo è riuscito a soffiare al fratello, il principe William, il titolo di principe dei sogni.

Le foto di Harry nudo a Las Vegas nel corso di un festino hot nella sua suite dell’hotel hanno fatto il giro del web e, nonostante la censura imposta dalla Casa reale inglese ai giornali britannici, tutte le hanno viste.

E in attimo il principe Harry ha visto aumentare vertiginosamente il numero delle sue ammiratrici che sul web lo hanno ribattezzato subito Harry “His Royal Ginger”.

Insomma Harry piace e così tanto che la rivista Playgirl, praticamente l’equivalente di Playboy, sarebbe pronta a sganciare addirittura una cifra a sei zeri per avere sul paginone centrale il principe nudo, fotografato dall’obiettivo di un fotografo professionista.

Insomma di certo non accadrà mai, ma la proposta non può non riflettere il gradimento del pubblico nei confronti del giovane principe un po’ scapestrato, ma certamente simpatico che riesce a catturare chiunque con il suo comportamento così scatenato.

L’editore della rivista Playgirl, Vincent Stevens, spiega che Harry è “un animale da festa, piace a tante persone perché, anche se è un’altezza reale, ha una natura selvaggia. È questo che attrae le nostre lettrici e il pubblico: la famiglia reale non può domarlo, è uno spirito libero”.

Principe Harry nudo nei guai con l’Esercito britannico


Lo scandalo insomma non ha danneggiato, come temuto, la sua immagine pubblica, ma di certo gli scatti non sono piaciuti alla Regina e all’intera famiglia reale che sulla stampa britannica ha fatto cadere la censura, con il divieto di pubblicare le foto del principe nudo. Solo il Sun non si è attenuto al diktat infrangendo platealmente il divieto della Regina.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>