Alba Parietti è molto pentita della chirurga estetica

di Fabiana Commenta

La showgirl rivorrebbe il suo fisico androgino e ammette di essersi ritoccata il corpo per insicurezza

Chi l’avrebbe mai detto. Alba Parietti si pente della chirurgia plastica.

La showgirl ha confessato di essersi pentita di aver ritoccato (abbondantemente) il suo corpo.

D’altra parte non ha mai negato di essersi regalata qualche taglia di più al seno e di essersi rifatta le labbra sbandierandolo ai quattro venti.

Ora invece fa dietro front e ammette di averlo fatto solo per insicurezza: è pentita perché ora è consapevole di chi è realmente e rivorrebbe il suo fisico androgino della gioventù.

ALBA PARIETTI IN TOPLESS

A 50 anni, Alba Parietti rivela a Grazia di essersi ritoccata non solo per insicurezza, ma anche per amore.
Qualche anno fa non si sentiva abbastanza bella e rivela che fu proprio il suo compagno di allora, Stefano Bonaga, a spingerla sul lettino del chirurgo plastico dicendole che con un’operazione al seno sarebbe stata perfetta.

Alba si prende invece la responsabilità delle labbra siliconate, nel tentativo di assomigliare al suo idolo Mick Jagger.

Certo orami Alba non può tornare indietro e deve “accontentarsi” del suo fisico, comunque smagliante per una cinquantenne.

Al momento si dice comunque soddisfatta: la sua relazione con il principe Giuseppe Lanza di Scalea sembra procedere a gonfie vele.

Per la coppia si tratta di un ritorno di fiamma, ma Alba aveva ammesso che lui non aveva mai portato via le sue cose da casa sua e che ormai si era rassegnata ad avere una coppia aperta chiudendo un occhio sulla varie scappatelle del principe.

D’altra parte sembra che il principe siciliano, fidanzato storico a fasi alterne, è il vero amore della vita della showgirl che ha dichiarato più volte di essere anche pronta a sposare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>