Alessia Fabiani magrissima a un mese dal parto gemellare -foto-

di Fabiana Commenta

La ex letterina, in pubblico per la prima volta dopo il parto, sfoggia un look audace

Alessia Fabiani è tornata in forma in tempi record. Solo lo scorso mese la ex letterina sfoggiava un pancione enorme e a distanza di un mese dalla nascita dei gemellini Kim e Keira (un maschio e una femmina) torna a mostrarsi in pubblico.
Alessia ha immediatamente recuperato la linea e ha pensato bene di non lasciarsi scappare l’occasione di mostrarlo a tutti partecipando alla cena di gala di uno noto ristorante romano in Piazza Augusto Imperatore.

Alessia si è concessa ai flash dei fotografi in occasione dell’affollatissima serata e per meglio attirare l’attenzione ha optato per un look decisamente audace che non ha lasciato dubbi sulla sua forma indossando un minidress nero cortissimo, cuissards neri e mostrando le gambe magrissime. Capelli raccolti e viso forse un po’ stanco, Alessia ha partecipato alla serata da sola, senza il compagno Fabrizio Cherubini, neopapà dei gemellini, forse rimasto proprio a casa a badare ai piccoli.

ALESSIA FABIANI INCINTA SI RACCONTA A CUORE APERTO

Nonostante il trucco il volto della ex letterina, adesso attrice teatrale, tradisce un po’ di stanchezza, ma è chiaro che la sua vita è stata stravolta da un mese a questa parte, fra doppie poppate e cambi di pannolino. Parlando della sua gravidanza Alessia aveva dichiarato di essere felicissima di diventare mamma e aveva detto di voler dare un taglio all’immagine della cattiva ragazza che ha sempre mostrato nel corso degli ultimi anni e che era stata dettata più dalle esigenze della sua agenzia milanese.

A Roma sembra aver detto addio agli eccessi e alla vita mondana, parlando anche dei suoi futuri impegni a teatro. Staremo a vedere…

foto Gente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>