Belen e Cecilia Rodriguez litigano per un calendario sexy

di Fabiana Commenta

Litigio in casa Rodriguez a causa del calendario sexy di Cecilia

Si respira aria di crisi in casa Rodriguez? Forse sì, ma non si tratta certamente della crisi fra Stefano De Martino e Belen Rodriguez che sembrano essere sempre più innamorati e felici per l’attesa del loro primogenito, ma di qualche incomprensione fra le due sorelle argentine. Qualche tempo fa la più piccola delle showgirl, Cecilia Rodriguez, ha posato seminuda per un calendario hot (per For Men Magazine) scatenando le critiche proprio di Belen che non avrebbe approvato le scelte della sorellina.

Ma Cecilia le avrebbe risposto per le rime con una frase che Belen forse non si sarebbe aspettata (“Ma senti da che pulpito viene la predica”). Insomma la giovane Rodriguez sembrerebbe proprio pronta a tutto pur di sfondare nel mondo dello spettacolo tanto più che in questo momento si troverebbe la strada spianata con Belen fuorigioco per la gravidanza. D’altra parte il rapporto fra le due sorelle, che hanno sempre detto di essere molto unite, ultimamente hanno avuto a che dire.

Solo pochi mesi in estate Cecilia aveva fatto andare su tutte le furie Belen visto che aveva accettato di fare da testimonial alla “Mia Bag”, la linea di borse incriminata e diventata celebre per il marchio con “farfallina” ideato da Fabrizio Corona e co. Utilizzando il tatoo di Belen.

Cecilia Rodriguez si è rifatta il seno per essere come Belen

Le sorelle si sono riappacificate, ma senza dubbio Cecilia sta cercando in tutti i modi di farsi strada emulando la sorella a cominciare dagli interventi di chirurgia estetica e rifacendosi il seno esattamente come la sorella. E intanto Cecilia, nonostante il litigio con Belen, resta ancora a viveva a casa della sorella e di Stefano De Martino, che la ospitano dopo la rottura con il suo ultimo boyfriend.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>