Filippo Magnini chiude l’account Twitter e viene criticato dalla squadra azzurra di nuoto

di Fabiana Commenta

Clima irrespirabile nella squadra di nuoto a causa di Magnini. E intanto il capitano, che mal sopporta le critiche, chiude l’account Twitter

La coppia d’oro del nuoto, Federica Pellegrini e Filippo Magnini, non è più così tanto d’oro: dopo il flop nelle Olimpiadi di Londra 2012, in molti hanno “accusato” i due campioni di aver dato forse troppa importanza al gossip e al circo mediatico cui si sono prestati da un anno a questa parte.

E in molti si chiedono se sguazzare beatamente nel gossip, tra pubblicità e ospitate televisive non li abbia deconcentrati un po’ troppo dalla gare clamorosamente fallite.

Subito dopo le sue gare Filippo Magnini ha subito attaccato la squadra azzurra e lo staff tecnico, reo di una preparazione sbagliata. Su Magnini sono piovuta valanghe di critiche anche dai suoi stessi compagni di squadra.

Un misurato Fabio Scozzoli, campione europeo e vicecampione mondiale che ha ottenuto solo la settima posizione in gara (finale dei 100 rana), ha dichiarato che le parole di Magnini sono state eccessive e se anche la preparazione fosse stata inadeguata, si tratterebbe di un discorso da affrontare all’interno del gruppo senza creare spaccature inutili.

Di altro avviso, Marco Orsi: il nuotatore azzurro dichiara che “Filippo ha sbagliato, non doveva fare così: è un campione e il capitano, serviva tranquillità. La verità è che c’è chi pensa solo ai cavoli propri. Il clima è irrespirabile”. E la colpa sarebbe solo sua.

Intanto Magnini se la prende con chi osa criticarlo per le gare e per le sue parole e decide di chiudere l’account Twitter in modo non velatamente polemico.

Londra 2012, bacio Magnini-Pellegrini sotto l’asciugamano

“Ciao a tutti i grandi fans e anche a quelli che ci criticano in maniera costruttiva ed educata. Quelli si… Gli imbecilli non li saluto! Immagino ora le risposte, “meglio che vai via, oppure bene ci fai un favore..ecc ecc”: che scontati che siete. Passo e chiudo ora abbandono il mondo di Twitter. I social network sono pieni di gente cattiva”. E lui decide di sparire.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>