Matteo Branciamore, ritorno di fiamma con la sua ex

di Emma 93 views0

Tempo di feste, tempo di ritorno di fiamma per i vip: Matteo Bramciamore, ex star de I Cesaroni, sembrerebbe essere tornato insieme alla sua storica ex, Benedetta Mazza. La coppia è stata paparazzata a Roma durante una sessione di shopping natalizio, nella corsa all’ultimo Natale: Matteo e Benedetta appaiono sorridenti e rilassati.

Lei controlla il cellulare, lui si guarda intorno soddisfatto… insomma sembra essere tornato il sereno nella coppia che qualche tempo fa si era lasciata.
Benedetta Mazza aveva rivelato che la rottura era stata causata da un momento professionale poco felice: lei si lamentava sempre di non lavorare e il suo nervosismo a lungo andare aveva finito per incrinare il suo rapporto con l’attore. Branciamore le aveva anche proposto la convivenza pur di non lasciarla trasferire a Parma, ma lei allora aveva rifiutato.

I due però in realtà non avevano mai rotto del tutto e avevano mantenuto sempre ottimi rapporti: alla fine sono tornati insieme, lei si è ri-trasferita a Roma dove adesso convive con l’attore e per il momento le cose sembrano andare più che bene.

Insomma un periodo di cambiamenti per Matteo Branciamore che di recente ha dichiarato di voler abbandonare i Cesaroni anche per non restare intrappolato nel romantico personaggio di Marco che gli ha regalato la notorietà: la necessità di cambiare e di sperimentare altro sotto il profilo professionale è stata la molla che gli ha permesso di dire addio alla seguitissima serie tv.

MATTEO BRANCIAMORE RACCONTA DI ESSERE STATO MALATO DI SESSO

La relazione con Benedetta sembra anche aver in qualche modo sortito qualche cambiamento nell’attore: Branciamore aveva rivelato a sorpresa di essere un tipo molto poco romantico e di essere stato addirittura malato di sesso in passato, collezionando spesso avventure di una notte. Quando ha capito che la situazione non era affatto sana e gli stava sfuggendo di mano diventando per lui il pane quotidiano, ha fatto comunque in tempo a smettere…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>