Robert Pattinson detesta la celebrità

Lo sapevate che Robert Pattinson detesta essere famoso? Sembra proprio di sì: in realtà non è la prima volta che la star di Twilight rilascia questa dichiarazione, ribadendola in una recente intervista rilasciata al settimanale Gioia.

In realtà Rob detesta la celebrità e il fatto di essere costantemente sotto i riflettori, una sorte di animale allo zoo.

Tra l’altro la celebrità lo ha travolto dopo aver interpretato il ruolo del romantico e tormentato vampiro Edward Cullen in Twilight: dunque l’attore sarebbe infastidito dal fatto che le sue fan lo idolatrino in quanto lo identificano con quello che è solo un personaggio.

Non vorremmo scomodare la divina Rita Hayworth, ma pare proprio che Rob accusi lo stesso problema della star hollywoodiana, irrimediabilmente intrappolata e identificata con il suo personaggio più celebre, la conturbante Gilda.

Robert Pattinson ha la barba incolta

Il problema per Rob è che attore non riesce ad acquistare credibilità in altri film rimanendo troppo legato a Twilight, ma ora che saga volge al termine può smettere di lamentarsi e allargare i propri orizzonti. Per il prossimo anno è prevista l’uscita di Bel Ami dove Rob interpreta George Duroy, in sostanza il prototipo dell’arrivista arrampicatore sociale.

Robert Pattinson ha già sposato Kristen Stewart

Staremo a vedere come se la caverà. Nel frattempo però Robert Pattinson continua a godersi suo malgrado la celebrità e ottiene la consacrazione ufficiale proprio grazie all’amata odiata saga dei vampiri. Insieme a Kristen Stewart e Taylor Lautner, protagonisti della pellicola, ha lasciato le impronte, di mani e piedi, sulla Walk of Fame.

Ed è solo l’inizio: fra tour promozionali e red carpet a go go per il lancio di Breaking Dawn-parte prima (che uscirà il 16 novembre) per Rob si prospettano tempi duri.

Lascia un commento