Penelope Cruz, l’odore di cipolle è la felicità

di Emma 105 views0


Bella, brava, e irresistibilmente attratta dall’odore di cipolla. È il ritratto inedito di Penelope Cruz che conquista la copertina del numero di ottobre di Marie Claire Italia e rilascia una lunga intervista.

Spagnola, trentanove anni, Penelope, che sta per tornare sugli schermi con l’attesissimo The Counselor diretto da Ridley Scott e girato accanto a Brad Pitt e Michael Fassbender, è una donna che sa conciliare perfettamente la carriera e la famiglia che resta per lei la cosa più importante.

In effetti Penelope e ha una bellissima famiglia: è sposata con il collega spagnolo Javier Bardem e la coppia ha due figli, Leo e Luna nata solo pochi mesi fa.

D’altra parte Penelope è sempre stata un tipo poco avvezzo al gossip e la coppia ha sempre voluto condurre una vita piuttosto normale, lontana dai riflettori. Nell’intervista l’attrice spagnola, lanciata nello star system internazionale con Tutto su mia madre di Pedro Almodovar, rivela di essere un tipo molto curioso svelando che la vista resta il senso preferito.

Ammette di essere essere un tipo che preferisce anche soffrire, ma avendo sempre la consapevolezza di quello che sta accadendo intorno a lei… E svela anche una piccola curiosità, di associare l’odore di cipolla alla felicità.

PENELOPE CRUZ È DIVENTATA MAMMA PER LA SECONDA VOLTA

E non si tratta solo di una preferenza culinaria, ma di un ricordo ben radicato nella mente e nel cuore della bella attrice spagnola. Penelope spiega di associare il profumo della cipolla al suo provino per il suo primo film, Prosciutto prosciutto di Bigas Luna.

Per prepararsi al provino doveva allenarsi a tagliare cipolle e ancora adesso ricorda con piacere quel profumo “come la promessa di tutte le cose meravigliose” che la vita le avrebbe regalato. E come darle torto? Sul set del film di Luna incontrò per la prima volta anche Javier Bardem: all’epoca i due si detestarono per poi ritrovarsi anni dopo sul set del film di Woody Allen, Vicky Cristina Barcelona dove scoccò il colpo di fulmine…
 

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>