Aida Yespica smentisce la relazione con Mesut Özil

di Fabiana 97 views0

Stavolta Aida Yespica declina ogni tipo di responsabilità e smentisce in ogni modo la presunta storia con il calciatore turco Mesut Özil.
La showgirl venezuelana stavolta è stata suo malgrado travolta dal gossip da quando è spuntato fuori il suo nome ritenendola responsabile dell’improvviso trasferimento del giocatore dal Real Madrid.

Tutto è cominciato quanto El Mundo ha spiegato che il Real si sia voluto liberare immediatamente del giocatore cedendolo all’Arsenal a causa del suo scarso rendimento in campo che ha finito per influenzare negativamente anche il resto della squadra. A distrarre un po’ troppo il centrocampista ci sarebbe stata la sua ossessione per le donne, ma soprattutto per la bella Aida Yespica.

Pur di trascorrere anche una sola notte con lei, il calciatore avrebbe speso anche 18mila euro per un volo privato da Parigi a Milano ogni due settimane. Poi la mattina dopo anziché presentarsi agli allenamenti dormiva… un comportamento che a lungo andare l’ha reso una zavorra agli occhi del Real che appena ha potuto l’ha scaricato altrove. Aida Yespica però non vuole essere messa in mezzo e intervistata da Sport Mediaset smentisce ogni tipo di relazione con il calciatore turco.

AIDA YESPICA IN COSTUME, SPUNTA LA CELLULITE

Racconta di aver conosciuto il calciatore un paio di anni fa a Madrid e di essere andati a cena fuori a Milano, dove lui l’aveva raggiunta. Un flirt? Assolutamente no, piuttosto una bella amicizia che tra l’altro sembra anche essersi interrotta da quando lei ha cambiato numero di telefono.

Aida evidentemente ci tiene a chiarire le cose anche perché dopo il matrimonio lampo e l’altrettanto divorzio lampo dall’avvocato Leo Gonzales, adesso sembra essersi ben sistemata con il miliardario Roger Jenkis (tra l’altro ex di Elle McPherson). E a questo punto è bene chiarire le cose per salvaguardare la relazione con Jenkins che dura ormai da otto mesi durante i quali la coppia è apparsa inseparabile…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>