Veronica Maya aggredita da due muratori

Veronica Maya ha subito un’aggressione.

La conduttrice ha rivelato di essere stata aggredita insieme al compagno, il chirurgo estetico Marco Moraci, lo scorso gennaio. È accaduto nel loro appartamento di Via Crispi a Roma: la coppia si era appena trasferita dopo la nascita del piccolo Riccardo, il loro primogenito.

Nell’appartamento sovrastante al loro però erano in corso dei lavori di ristrutturazione: fra rumori assordanti del trapano, demolizioni delle pareti per tutto il giorno compreso il sabato, la coppia non ne poteva più. Veronica riferisce che la situazione è degenerata lo scorso 4 febbraio quando un rumore particolarmente grave svegliò il piccolo, mettendolo in agitazione e lei salì al piano di sopra per chiedere ai muratori di fermarsi.

La conduttrice dichiara che fu insultata e quando in suo aiuto accorse anche il compagno fu colpito da uno schiaffo e da un colpo di martello sulla spalla. La coppia è poi riuscita a rifugiarsi nell’appartamento di una vicina portando con sé il martello dell’aggressione.

Veronica Maya è diventata mamma

La conduttrice tv ha denunciato i due uomini che al momento sono indagati dalla Procura di Napoli con le accuse di lesioni, minacce e ingiurie. C’è da stabilire se i due uomini avessero regolare permesso per poter eseguire i lavori a tutte le ore, ma quel litigio Veronica Maya è rimasta molto scossa.

Dice che in ogni caso non riuscirà mai a dimenticare quello che è successo perché è accaduto in un momento particolare della sua vita, quando era diventata mamma da poco e quando stava allattando il suo bambino.

Lascia un commento