Pippa Middleton, un regalo inquietante per il royal baby

di Emma 127 views0

Pippa Middleton è ormai perfettamente calata nel ruolo di zia del royal baby, il piccolo Louis George Alexander, figlio di Kate Middleton e del principe William e in occasione del battesimo del futuro erede al trono (il terzo in ordine di successione) ha voluto distinguersi con un regalo decisamente originale, per non dire inquietante.

Pippa infatti ha regalato al nipote il calco in argento delle sue manine e dei suoi piedini, arricchiti da un’incisione personalizzata, del valore di 7000 sterline (pari a circa 8000 euro). La scultura, realizzata dalla casa londinese Wrightson and Platt, è stata realizzata con la collaborazione di George che ha immerso per 30 secondi le mani e i piedini in una miscela gelatinosa di acqua e di una polvere a base di alghe in modo tale da poter prendere il calco.

E se il prezioso regalo di Pippa non è certo passato inosservato ed è stato stroncato dalla stampa inglese che l’ha definito inquietante se non macabro, è pur vero che Pippa in realtà ha pensato a un regalo che rientra perfettamente nella più antica tradizione inglese. Pare infatti che la gloriosa regina Vittoria a metà dell’Ottocento fece realizzare delle sculture simili, ma in alabastro, per i suoi nove figli…

Di certo da adesso in poi regalare calchi di mani e piedi diventerà una moda sempre più diffusa anche perché Pippa, in un modo o nell’altro è riuscita ancora una volta a far parlare di sé in un’occasione ufficiale esattamente come accadde due anni fa al royal wedding quando catturò come damigella d’onore l’attenzione delle telecamere con il suo lato B…

ROYAL BABY, IL BATTESIMO DI GEORGE

Contro ogni previsione né Pippa né il principe Harry sono stati chiamati a fare da madrina e padrino del piccolo George (sette in tutto i padrini e le madrine scelti fra gli amici di William e Kate) che è stato battezzato mercoledì 23 ottobre con una cerimonia blindatissima cui ha partecipato anche la Regina Elisabetta in persona…

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>