Mara Maionchi preoccupata per la sicurezza di Belen Rodriguez

di Emma 74 views0

Ad Amici 11 la tensione sale alle stelle. Merito/colpa del solito gossip che coinvolge ancora Belen Rodriguez-Stefano De Martino-Emma Marrone.

A dire il vero al centro della gogna mediatica è finita soprattutto Belen, attaccata in continuazione all’interno dello studio.

Nelle ultime puntate Belen è stata fischiata anche perché il pubblico è tutto dalla parte di Emma e non ha digerito il comportamento della showgirl argentina. Ma a preoccuparsi per l’incolumità di Belen è anche Mara Maionchi, giudice interno della trasmissione. A Nuovo, Mara rivela di essere preoccupata per la sicurezza di Belen dato che il pubblico è sempre più ostile all’argentina.

Belen Rodriguez fischiata sul palco di Radio Italia

Ora in studio la situazione sembra essere sotto controllo anche perché è chiaro che il pubblico è molto affezionato ai concorrenti, ma fuori dagli studi Mediaset la situazione potrebbe degenerare. La Maionchi si riferisce a un episodio accaduto qualche tempo fa quando Belen è stata insultata fuori dagli studi da persone che le davano della poco di buono. In quel caso Belen ha affrontato i suoi detrattori cercando di difendersi e chiedendo spiegazioni sugli insulti.

Mara Maionchi difende Maria De Filippi sul flirt Belen-Stefano

La cosa si è risolta nel migliore dei modi in quei casi e Mara cerca di rasserenare gli animi. Anche secondo lei Belen è davvero innamorata e vive felicemente la sua storia con Stefano. Certo, soffrono un po’ per la spiacevole situazione che si è venuta a creare, ma sembrano aver superato un po’ la delusione per vivere felicemente la loro storia. Del tutto inventate le illazioni sullo scandalo creato ad arte e a tavolino da Maria De Filippi. Mara Maionchi proprio non ci crede…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>