Frode fiscale per Sean Connery

di Redazione Commenta

Il giudice spagnolo Ricardo Puyol ha chiesto una rogatoria internazionale per poter far arrivare nella penisola iberica l'attore scozzese di nascita e americano d'adozione Sean Connery..

Il giudice spagnolo Ricardo Puyol ha chiesto una rogatoria internazionale per poter far arrivare nella penisola iberica l’attore scozzese di nascita e americano d’adozione Sean Connery al fine di poterlo interrogare.



L’accusa per l’ex 007 è di frode fiscale, corruzione e riciclaggio di denaro avvenuta durante la vendita di una proprietà immobiliare a Marbella in provincia di Malaga, nel sud della Spagna, dove Sean Connery viveva con la moglie nei periodi estivi.

La villa di Marbella è stata venduta nel 1998 al prezzo di 9 milioni di euro arrivando ad evadere 1,6 milioni di euro di imposte. La villa era intesta ad una società legata all’attore e l’operazione di vendita è stata preceduta da una serie di aumenti di terreno posseduto nei dintorni della villa comprata negli anni ’70. Vi terremo aggiornati sulla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>