Jennifer Lopez e Marc Anthony vicini al divorzio

di Stefania Russo 2

Jennifer Lopez è sposata da ben quattro anni con Marc Anthony ma pare che il suo matrimonio sia ormai arrivato..

Jennifer Lopez è sposata da ben quattro anni con Marc Anthony ma pare che il suo matrimonio sia ormai arrivato al capolinea. La notizia è stata “dedotta” dal fatto che Jennifer si è presentata ad una importante premiere senza fede al dito e, inoltre, i ben informati sostengono che anche Marc sia stato recentemente avvistato senza alcun anello al dito.

La veridicità della notizia ha ricevuto ulteriore conferma quando Marc è stato visto flirtare con altre donne in discoteche di New York e Las Vegas.


Persone vicine alla coppia hanno fatto sapere che i due non stanno più bene insieme come accadeva all’inizio del loro rapporto. La noia ha preso il sopravvento sulla passione e Jennifer è stufa del “controllo” che Marc pretende di esercitare su di lei, controllando costantemente le sue telefonate e criticando continuamente il suo modo di vestire. Marc, invece, sostiene che Jennifer è cambiata è non è più la donna che ha sposato quattro anni fà.


La coppia, com’è noto, ha avuto due gemelli lo scorso febbraio e pare che Jennifer sia stufa della perseverante non collaborazione di Marc e, soprattutto, continua ad accusarlo di non darsi da fare neanche dal punto di vista lavorativo. La carriera di Marc, infatti, è in fase di stallo dopo il clamoroso insuccesso del suo ultimo film “El Cantante“.

La coppia, tuttavia, continua a negare il pericolo di divorzio e per smentire le voci che si susseguono velocemente su tutti i principali tabloid stanno uscendo spesso insieme, sempre senza anelli..

Commenti (2)

  1. questi appena cominciano ad avere figli divorziano… ke lunatici

  2. vero… ma continuo ad essere innamorato di j lo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>