Quattro amiche belle e famose

di Luca Paolini 1

Anzi, di più: sono diventate tutte e quattro protagoniste di altrettanti serial televisivi..

Alexis Bledel

Raramente succede. Eppure questa volta è accaduto: tutte le protagoniste di un film, nello specifico “Quattro amiche e un paio di jeans” sono diventate celebri. Anzi, di più: sono diventate tutte e quattro protagoniste di altrettanti serial televisivi.

Alexis Bledel è stata per tanti anni la figlia timida di Lorelei Gilmore in “Una mamma per amica”; America Ferrera ha stregato il mondo con il suo apparecchio ai denti in “Ugly Betty”;



Blake Lively è la controversa protagonista del nuovo teen drama “Gossip girl” e infine Amber Tamblyn è stato il personaggio principale per due stagioni del serial “Joan of Arcadia”.

E ora le quattro amiche sono tornate. Si è tenuta da poco l’anteprima mondiale del sequel del film che vede quattro ragazze, amiche per la pelle, che lontane l’una dall’altra per vari motivi, si inviano tramite posta un paio di jeans che magicamente può essere indossato da tutte, nonostante le taglie diverse.

Il film uscirà il 6 Agosto e sul red carpet, oltre alle quattro protagoniste sono apparsi altri attori provenienti dagli show che vedono le ragazze protagoniste. C’erano quindi Ana Ortiz e Mark Indelicato da Ugly Betty e Ed Westwick e Matthew Settle da Gossip girl.

Il primo episodio di questa serie non era poi tanto male. Anche il secondo deve avere qualcosa di buono visto che nonostante i rispettivi impegni le quattro attrici hanno deciso di prendervi parte. E quindi non vedo l’ora di vederlo al cinema!

Gianlu

Commenti (1)

  1. Concordo pienamente, per averle convinte tutte e 4 il film deve proprio valere la pena!

    Devo dire che Blake nel film non aveva incontrato del tutto la mia simpatia, ma l’ho rivalutata in Gossip Girl!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>