Beckham mania in Italia

di Stefania Russo 1

Pare che alcuni produttori abbiano addirittura ipotizzato la realizzazione di un film sull'arrivo in Italia di Beckham e sua moglie..

david beckham

L’arrivo in Italia di David Beckham al Milan non è ancora certo ma In Italia è già scoppiata la Beckham mania e sembra che non si riesca a parlare di altro!!

Sono stati offerti 16 Milioni di dollari dal Milan, squadra di Silvio Berlusconi, conosciuto nel mondo soprattutto perchè Presidente del Consiglio dei Ministri italiano.


Pare che alcuni produttori abbiano addirittura ipotizzato la realizzazione di un film sull’arrivo in Italia di Beckham e sua moglie, comprendendo quindi la loro ricerca di una dimora adatta (sicuramente non da meno rispetto a quella attuale che comprende otto bagni e sei camere da letto) e neanche a dirlo, il loro inevitabile shopping in quella che è definita la capitale europea della moda.

Indiscrezioni sostengono che Silvio Berlusconi stia facendo di tutto per garantire l’arrivo di Beckham nella sua squadra, soprattutto perchè si pensa che questo possa giovare alla “celebrità” della sua squadra.


Voci non ufficiali, inoltre, sostengono l’eventualità che l’ex spice non segua sua marito in Italia per il periodo in cui lo stesso sarà al Milan.

Si suppone, quindi, che Bekingham Palace, l’attuale dimora inglese della famiglia Bekham, stia per essere adibita a punto di ritrovo settimanale dell’intera famiglia Bekham: dopotutto Milano dista solo due ore di aereo da Londra!!!

Commenti (1)

  1. E’ ormai ufficiale: nei mesi di gennaio e febbraio David Beckham sarà in prestito al Milan. I dettagli ovviamente sono ancora riservati e nessuna notizia è trapelata neanche riguardo alle intenzioni di Victoria… anche se noi siamo sicuri che potrà farsi sfuggire un’occasione di shopping italiano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>