Lady Gaga boicotta la BP

di Redazione Commenta

Il boicottaggio è stata organizzato da Korn Jonathan Davis e finora vanta tra i suoi sostenitori anche Creed dei Backstreet Boys

La lista delle persone e degli artisti che hanno deciso di boicottare la British Petroil, colpevole del disastro senza precedenti che ha portato una marea nera sulle coste della Lousiana, è ormai lunghissima e ad arricchire il sentimento di vendetta ci ha pensato anche la cantante italo-americana Lady Gaga.

Il boicottaggio è stata organizzato da Korn Jonathan Davis e finora vanta tra i suoi sostenitori anche Creed dei Backstreet Boys.



Lady Gaga ha infatti deciso di evitare i rifornimenti nelle stazioni di servizio BP per tutti i bus che seguono la cantante durante il suo tour americano e poi mondiale. Lady Gaga vuole dare un messaggio forte alla nazione e ai suoi fan gran parte dei quali hanno già seguito le orme della propria beniamina decidendo di non rifornirsi più di carburante prodotto dalla BP.

La BP ha iniziato una battaglia legale con la propria assicurazione e ormai la situazione si fa più grave giorno dopo giorno considerato che il problema non è stato ancora risolto. Obama sta cercando di mantenere alto il proprio consenso negli USA anche se per colpa di questo disastro, la sua popolarità è scesa sensibilmente. Vedremo se il messaggio dei cantanti possa vendicare almeno in parte il disastro subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>