David Beckham, modello non calciatore

di Luca Paolini Commenta

Alcune fan hanno dichiarato che l’unico momento bello della partita è stato quando il loro idolo si è tolto la maglia..

Ok, ha fatto parte della nazionale inglese più e più volte. Ok, ha segnato svariati goal in casa e in tornei internazionali. Volendo essere sinceri, però, da quando lui è Posh si sono trasferiti in America il povero David ha infilato uno dietro l’altro un’infinita serie di insuccessi…come calciatore. Perché come modello e superstar del gossip, questo lo sanno tutti, è sempre il re incontrastato. Anzi, da quando è cittadino californiano si può dire che la mole di notizie su di lui è anche aumentata.

Fatto sta che, star o no, la sua squadra, gli L.a. Galaxy, si è beccata un’altra batosta. Stavolta contro la squadra dei DC United, e il risultato è stato davvero penoso: il team del bel David ha perso per 4 a 1. E non è la prima volta che i tifosi assistono a questa figuraccia contro la squadra di Washington. Infatti c’era già stata una sfida fra le due compagini solo che, la prima volta, il team di Beckham aveva perso di un solo punto.



Alcune fan hanno dichiarato che l’unico momento bello della partita è stato quando il loro idolo si è tolto la maglia di dosso perché troppo sudato. Peccato che tutto quel correre però sia servito a ben poco…

Non tutti hanno però apprezzato il giocatore britannico. Alcuni, ironicamente hanno mostrato cartelloni con su scritto: “Non dovresti essere in Austria?” riferendosi agli europei di calcio. Ironici e sarcastici, a quanto pare anche gli americani hanno un po’ di humor British!

Gianlu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>