Armando Avellino giudica Caterina Siviero una donna di poca sostanza

di Maris Matteucci Commenta

Armando Avellino parla di Caterina Siviero che l'ha tradito con Fabrizio Conti...

Armando Avellino sperava tanto di arrivare alla finale del Grande Fratello ed invece è stato eliminato, a sorpresa, lunedì scorso quando ha perso il televoto contro Patrick Pugliese e Sabrina Mbarek.

Così il siciliano è tornato alla vita reale che per il momento è fatta di servizi fotografici e comparsate in televisione. Con il tradimento di Caterina Siviero in parte ancora da digerire.


Per quanti se lo sono perso, la padovana lo avrebbe tradito con Fabrizio Conti, anche lui concorrente di questa edizione del reality. Caterina Siviero prima ha tradito Armando Avellino, poi ha dichiarato a tutti il suo pentimento. Ma questo atteggiamento non è andato giù all’architetto che a rumors.it dichiara che la sua ex fidanzata è una donna capace di gesti plateali ma di poca sostanza.

CATERINA SIVIERO HA TRADITO ARMANDO AVELLINO CON FABRIZIO CONTI

E di gesti plateali da parte della padovana ce ne sono stati eccome. A partire dal tatoo che si era fatta fare sul dito anulare della mano e che riportava la scritta Armando. Una prova d’amore perché per lei Armando era stato l’Amore dentro la casa. Fino a passare alla lettera strappalacrime che gli aveva mandato quando il gieffino era ancora rinchiuso a Cinecittà. Tutti gesti di grande effetto, secondo il siciliano, ma privi di sostanza.

Così come priva di sostanza sarebbe Caterina Siviero, colei che Armando Avellino avrebbe voluto conoscere meglio una volta terminata l’avventura del Gf. La padovana però ha rovinato tutto quanto e adesso Armando vuole pensare solo a concentrarsi sulle cose che gli interessano maggiormente: “Non ho molti sogni da realizzare nell’ambito dello spettacolo – dice -, mi vedrei più a Berlino in uno studio di design“. Caterina Siviero insomma è soltanto un lontano ricordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>