Fabrizio Conti racconta della notte di sesso con Gaia e Valentina dentro la casa del Grande Fratello

di Maris Matteucci Commenta

Fabrizio Conti torna a parlare della presunta notte di sesso avuta con Gaia e Valentina dentro la casa del Gf...

La notorietà piace a tutti, in particolare a Fabrizio Conti, il gieffino divenuto noto al pubblico del reality di canale 5 per aver spiattellato ai quattro venti la notte di sesso con Caterina Siviero che è costata alla padovana il fidanzamento con Armando Avellino.


Ma il toscano non si è fermato lì e dalla sua pagina fb, torna a parlare di quella presunta notte di sesso avuta dentro la casa con Gaia Bruschini e Valentina Lanotte. L’ex gieffino racconta che la pugliese fu, con lui e Gaia, particolarmente provocante: “Io e Gaia eravamo sotto le coperte, lei è arrivata e ha cominciato a mettere le mani ovunque“. Ma il racconto non si ferma qui: “Valentina in un secondo momento mi ha accusato di averla voluta mettere in cattiva luce ma io non ho fatto altro che dire la verità. Alla fine, secondo me, voleva proprio questo: farsi pubblicità…“. Insomma Fabrizio e Valentina, che dentro la casa del Grande Fratello sembravano essere diventati amici, adesso a quanto pare non si starebbero proprio molto simpatici.

FABRIZIO CONTI SPIEGA PERCHE’ HA VOLUTO PARLARE DELLA NOTTE DI SESSO CON CATERINA SIVIERO

Fuori dalla casa il toscano e la pugliese si sono persi di vista ma a Fabrizio Conti tutto questo non sembra interessare. D’altronde il toscano non è mai sembrato particolarmente “attento” ai rapporti con le altre persone e spesso ha dato dimostrazione di non farsi troppi scrupoli a mettere in cattiva luce gli altri per passare lui per quello corretto. Ne sanno qualcosa Martina, Monica e la stessa Caterina, tutte cadute nella sua trappola salvo poi pentirsi poco tempo dopo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>