Il padre di Ferdi nega di aver maltrattato suo figlio

di Stefania Russo 1

Nonostante il Grande Fratello sia finito in Tv continuano ad imperversare gli strascichi delle storie dei protagonisti di quest'ultima edizione..

Ferdi

Nonostante il Grande Fratello sia finito in Tv continuano ad imperversare gli strascichi delle storie dei protagonisti di quest’ultima edizione. Questa volta si parla di Ferdi, il montenegrino vincitore finale, e non per la sua storia con Francesca, bensì per la partecipazione di suo padre alla trasmissione Pomeriggio Cinque condotta da Barbara D’Urso.

Il padre di Ferdi, infatti, non solo ha negato di aver maltrattato Ferdi e di averlo costretto a rubare ma ha anche fornito la sua versione della storia.


L’uomo ha raccontato di essere fuggito dal suo paese perchè perseguitato da presunti fidanzati di sua moglie e ha negato la storia, fino ad ora raccontata, secondo cui l’albergatore dove si trovavano padre e figlio avrebbe chiamato la polizia.

Il padre di Ferdi, infatti, ha affermato che una volta in Italia è andato lui stesso dalla polizia per chiedere se con i documenti che aveva poteva rimanere in Italia e loro, credendo che Ferdi non fosse suo figlio, glielo hanno sottratto.


Dichiarazioni completamente diverse rispetto a quelle rilasciate da Ferdi e dallo stesso albergatore che ha chiamato la polizia il quale, sempre a Pomeriggio Cinque, ha descritto Ferdi un bambino “gracilino, bello e sveglio, molto sveglio” mentre suo padre “uno zingaro con il vizio del bere, con cui ho avuto molte discussioni, anche per il modo con cui trattava il figlio“.

L’albergatore, inoltre, ha spiegato di aver chiamato la polizia perchè pensava che Ferdi non fosse suo figlio per come lo trattava. L’uomo, infatti, ha rivelato di non averlo mai visto picchiare Ferdi ma di aver sentito dalla sua stanza comportamenti eccessivi nei suoi confronti.

Commenti (1)

  1. guardate ke secondo me ferdi ha ragione e come …….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>