Fabrizio Corona ammette di essere stato a letto con Sarah Nile

di Maris Matteucci 1

Fabrizio Corona ammette di essere stato a letto con Sarah Nile...

Da settimane si parla del presunto flirt tra Fabrizio Corona e Sarah Nile e così il re dei paparazzi esce allo scoperto per chiarire il tipo di rapporto che lo lega all’ex concorrente del Grande Fratello ed ex di Matteo Guerra.

Fabrizio Corona spiega la sua posizione in una lunga mail (pubblicata su socialchannel) nel quale attacca i giornalisti di Visto che avrebbero confezionato, a detta sua, un servizio non veritiero su di lui.


E dopo aver specificato di essere munito di regolare patente di guida e di non aver violato le regole imposte dall’ordinanza restrittiva del Tribunale (come invece affermava il settimanale), l’ex di Belen Rodriguez passa a specificare che Sarah Nile non è assolutamente la sua fidanzata. Lui è single e felice di esserlo.

FABRIZIO CORONA CONTRO IL SETTIMANALE VISTO

Dunque le illazioni circa una sua storia con la ex gieffina sono infondate. O meglio: Fabrizio Corona fa capire di esserci andato a letto ma di non considerare Sarah Nile la sua nuova fidanzata:Nell’ultimo mese sono andato a letto con tante donne – rivela – ma mi dichiaro single“. Insomma, se Sarah Nile sperava di poter diventare la nuova Belen probabilmente dovrà rassegnarsi: il re dei paparazzi si prepara a vivere un’estate in perfetta solitudine.

MATTEO GUERRA COMMENTA IL PRESUNTO FLIRT TRA SARAH NILE E FABRIZIO CORONA


La ex gieffina, tra l’altro, esce dalla storia con l’ex tronista Matteo Guerra e si porta ancora dietro gli strascichi. Lui, saputo del presunto flirt Nile-Corona, non ha perso tempo per lanciare accuse piuttosto pesanti alla sua ex…

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. noin credo abbia vinto la maglia rosa con lei!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>