Ferdinando Giordano sta con Mara Adriani ma ama Angelica Livraghi

di Maris Matteucci Commenta

E' scoppiata la passione tra Ferdinando Giordano e Mara Adriani ma lui ama ancora Angelica Livraghi

Una nuova coppia nel vasto panorama televisivo: quella formata da Mara Adriani e Ferdinando Giordano, entrambi noti al grande pubblico per aver partecipato – seppure in edizioni diverse – al Grande Fratello.

Il salernitano, che da pochi mesi ha lasciato Angelica Livraghi conosciuta proprio dentro la casa del Grande Fratello, mette però subito le cose in chiaro: con la Adriani sta bene ma l’amore è un’altra cosa, lui è ancora innamorato della ex.


Sarà contenta Mara che – dopo aver mollato il fidanzato storico Alberto Baiocco – ha inanellato una serie di storie poco romantiche. L’ultima, in ordine di tempo, è stata quella con Giorgio Alfieri che questa estate, parlando della frequentazione con la romana, la etichettò come una storia di solo sesso e passione. Adesso sta a Ferdinando specificare che, nonostante Mara Adriani sia una persona piacevole, lui è ancora innamorato della ex Angelica.

Discorso un po’ contorto, in effetti, anche perché la Livraghi per molte settimane dopo la rottura con lui si era dichiarata disposta a ricucire il rapporto: e adesso che invece sta provando a divertirsi con la sua nuova amica del cuore Guendalina Tavassi, il suo ex se ne esce con alcune dichiarazioni che potrebbero sicuramente turbare la serenità (ritrovata?) della romana.

ANGELICA E GUENDALINA AMICHE PER LA PELLE

Insomma Ferdinando Giordano sta con Mara Adriani ma, come dichiarato da lui stesso al settimanale Visto, in teoria potrebbe frequentare qualsiasi altra donna tanto il suo cuore batte solo per Angelica. Anche se – parole sue – lui e la romana non sono fatti per stare insieme. Chi ci capisce qualcosa è bravo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>