Uomini e Donne, Luigi Mastroianni vs Sara Affi Fella: Grande delusione

di Sveva Commenta

La storia con Sara Affi Fella è durata pochissimo e Luigi Mastroianni, corteggiatore scelto dalla napoletana nella puntata finale di Uomini e Donne, passa all’attacco nel corso di una intervista rilasciata a Uomini e Donne Magazine.

Si dice molto deluso l’ex corteggiatore perché la tronista lo avrebbe soltanto illuso. Ecco le sue dichiarazioni:

La storia tra me e Sara non è mai iniziata realmente. Subito dopo la scelta abbiamo trascorso 48 ore insieme. Due giorni in cui abbiamo dormito in camere separate, su richiesta di Sara. Lei mi ha fatto capire tra le righe che non voleva passare la notte insieme a me. Tralasciando la nostra intimità e i tempi che ciascuno vuole aspettare, e che io rispetto, non comprendevo perché non potessimo almeno dormire insieme. Già da lì, forse, avrei dovuto capire quale piega avrebbe preso questo rapporto. Io mi davo da fare in tutti i modi per vederla, mentre lei no. Aveva un atteggiamento disinteressato e forzato. Oggi penso che fin dal primo giorno non le sia mai importato nulla di me come non le importava di Lorenzo Riccardi. Tutte le volte che la invitavo a Catania faceva la vaga o inventava mille scuse. Aveva paura dell’aereo, ma poi per andare ad Ibiza non ci aveva pensato due volte a prenderlo

Sara Affi Fella, parla l’ex fidanzato

Non sono mancate le discussioni, come in occasione della inaugurazione del suo locale alla quale Sara Affi Fella non ha partecipato:

Sara non è venuta. Mi ha detto che nel pomeriggio doveva andare a Brescia in ospedale dalla nonna, ma il mio evento era di notte e così mi ha detto che era stanca. Volere è potere: Giordano Mazzocchi e Nilufar Addati hanno preso un aereo last minute alle 22 pur di non mancare. Tutte le volte che ci rimanevo male, lei si giustificava cambiando le carte in tavola. Poi, nelle poche occasioni in cui ci siamo visti, ogni volta mi diceva di voler andare a dormire entro l’una di notte perché era stanca o il giorno dopo aveva da fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>