Barbara De Rossi vuole il divorzio per sposare il suo toy boy

di Fabiana Commenta

L’attrice, in attesa di divorzio, è pronta a sposarsi con il giovane compagno

Sarà che di questi tempi il toy boy va di moda e Barbara De Rossi è certamente innamoratissima del suo. Ma l’attrice non vuole che il suo compagno, Anthony Manfredonia, venga definito un toy boy. D’altra parte, nonostante la notevole differenza d’età, lei 51 lui 30, Anthony non è certo un ragazzino, la coppia convive ormai da due anni sembra essere pronta per il grande passo.

Anzi Barbara è in attesa di divorzio e spera che i tempi tecnici di accorcino per potersi risposare subito. Ancora poche settimane e il sogno d’amore dell’attrice potrebbe diventare realtà.

Insomma Anthony sembra essere davvero l’uomo giusto, al punto tale che Barbara non nega che con lui sarebbe anche pronta a fare un figlio, “chi non desidera di fare un figlio con l’uomo che ama?” ha detto Barbara. D’altra parte non è neppure la prima volta che l’attrice rilascia una dichiarazione del genere.

Barbara De Rossi vuole un figlio dal baby fidanzato Anthony Manfredonia

E in effetti da quando è iniziata, oltre due anni fa, la relazione con il cantante napoletano, l’attrice sembra essere un’altra persona, molto più felice e visibilmente dimagrita. Se dovesse risposarsi nuovamente, per l’attrice si tratterebbe delle terze nozze dopo il matrimonio nel 1998 con Andrea Busiri Vici e e le seconde nozze con il ballerino serbo Branko Tesanovic.

Proprio dal secondo marito, da cui ha avuto Martina, 16 anni, si è separata circa due anni fa. Barbara è stata spesso al centro del gossip per la relazione con il giovane compagno e qualche settimana fa ha anche litigato nello studio di Verissimo con Alfonso Signorini che la accusava di guadagnarsi le copertine dei giornali solo per il suo legame sentimentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>