Lea Michele scrive su twitter dopo la morte di Cory Monteith

di Maris Matteucci Commenta

Lea Michele scrive su twitter dopo la morte di Cory Monteith: immenso l'affetto dei fan

Lea Michele

Per la prima volta dopo la morte di Cory Monteith, Lea Michele scrive su twitter e ringrazia tutti i fan per l’affetto a lei dimostrato in questi giorni di inferno. L’attrice protagonista di Glee, che proprio sul set si era innamorata di Cory Monteith, anche in un momento così doloroso sta mostrando grande dignità.

Grazie per avermi aiutato con il vostro aiuto e sostegno in questo periodo. Cory rimarrà per sempre nel mio cuore“, ha scritto l’attrice che ieri sera su twitter ha pubblicato anche qualche foto di lei insieme al fidanzato morto, almeno questo è quello che si è detto finora, a causa della droga. La loro storia era stata abbastanza travagliata a causa appunto della dipendenza di lui dalle sostanze stupefacenti. Ma nonostante tutto, Lea Michele era sempre rimasta accanto al fidanzato che più volte aveva cercato di uscire (senza successo) dal tunnel, lui che da molti anni era una tossicodipendente.

L’intervento di Lea Michele su twitter ha scatenato la commozione dei fan che avevano sempre sostenuto la coppia fornata da Lea Michele e Cory Monteith: proprio a corredo della foto pubblicata dall’attrice – loro due sorridenti in un autoscatto in riva al mare – i commenti di solidarietà nei suoi confronti si sono sprecati e d’altronde la cosa non stuoisce visto che il personaggio di Rachel Berry era amatissimo nella serie televisiva Glee.

La storia con Cory Monteith era cominciata nel gennaio del 2012 ed era subito partita in quarta tanto che i due si sarebbero dovuti sposare presto, con la data del matrimonio fissata per il 2014 (il mese era rimasto top secret): la morte improvvisa di Cory Monteith, però, trovato morto nella sua stanza di albergo a Vancouver, ha interrotto bruscamente i sogni dell’attrice statunitense che oggi può consolarsi solo con l’affetto dei suoi tantissimi fan.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>