Sabrina Ferilli contro il settimanale Oggi (che si difende con una nota ufficiale)

di Maris Matteucci Commenta

Continua la lotta a distanza tra Sabrina Ferilli e il settimanale Oggi...

“Guerra” in corso tra Sabrina Ferilli ed il settimanale Oggi.

L’attrice romana, un paio di giorni fa, era stata paparazzata dal settimanale Oggi mentre baciava appasionatamente Francesco Testi, suo collega nel set della fiction “Baciamo le mani”. Si era subito parlato di scoop dell’estate ma immediatamente Sabrina Ferilli è uscita allo scoperto per accusare di falsità il settimanale.


Non c’è stato nessun bacio con Francesco Testi, le foto riportate da Oggi erano foto scattate sul set – aveva detto in una nota rilasciata all’Ansa -. Smentisco categoricamente di aver mai avuto rapporti intimi di qualsiasi genere e natura con Francesco Testi“. Salvo dunque il rapporto con Flavio Cattaneo che il settimanale Oggi aveva messo in dubbio.

SABRINA FERILLI BACIA FRANCESCO TESTI: LO SCOOP DI OGGI

Ma la querelle non è finita qui. Perché alla smentita secca di Sabrina Ferilli, è corrisposta una nota ufficiale del settimanale in questione che ha ribadito la veridicità di quelle foto riportate in anteprima: “Prendiamo atto con piacere e sollievo che Sabrina Ferilli e Flavio Cattaneo confermino la stabilità e solidità della loro relazione – si legge nella nota -. Ma non esiste alcuna campagna diffamatoria, solo uno scoop giornalistico di Oggi correttamente ripreso dal Corriere della Sera come da molti altri quotidiani, telegiornali e siti online“.

Insomma la lotta a distanza tra la 48enne romana ed Oggi non sembra destinata a placarsi. L’attrice, sempre tramite l’Ansa, ha assicurato che dimostrerà con prove che quel bacio incriminato è stato davvero ripreso dal set cinematografico di cui lei e Francesco Testi sono protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>