Valeria Marini pubblica il libro

di Nadine Chiara Manzoni 2

L’ultimo vip che ha deciso di raccontarsi apertamente al pubblico è la showgirl Valeria Marini...

Ultimamente sembra andar di moda tra alcuni vip lo scrivere e pubblicare testi in cui si rivelano non solo eventi e successi pubblici, ma anche aspetti strettamente intimi e alquanto personali. L’ultimo vip che ha deciso di raccontarsi apertamente al pubblico è la showgirl Valeria Marini.

Il prossimo giovedì il libro sarà disponibile in tutte le librerie e chiunque potrà conoscere tutti i dettagli della vita di Valeria Marini, dai suoi amori, alle gioie o ai dolori. Tra le tante storie raccontate nella biografia, di cui alcune davvero inedite, la Marini ha persino parlato dei suoi tre aborti.

Il primo, avvenuto all’età di 14 anni, quando frequentava un uomo molto più grande di lei; il secondo e il terzo legati al nome di Vittorio Cecchi Gori, con cui è rimasta legata per molto tempo. Il libro si intitola “Lezioni intime”, ed in effetti non mancano dettagli molto intimi delle sue storie. Valeria esprime fermamente il suo desiderio di voler diventare mamma, ma sa di aver bisogno di un uomo che le possa stare accanto in ogni momento.



Inoltre, nel libro sono molti gli amori svelati dall’ attrice, tra cui quello con il cantante Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. La storia durò per un’ intera estate, dopodiché le strade dei due di divisero. Che dire, per tutti gli amanti del gossip, il libro di Valeria Marini sembra in grado di soddisfare moltissime curiosità, aspetti piacevoli e meno di una donna che nel bene o nel male, riesce a far parlare di sé.

Nadine

Commenti (2)

  1. Me lo immagino il suo taccuino di appuntamenti hard.
    il suo diario dice: qua qua qua dammelo qua.
    ma dai come si può? ma come fate a parlare di questa oca?
    ma non vi vergognate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>