Valerio Pino critica Maria De Filippi e Belen Rodriguez

di Fabiana 1

Valerio Pino accusa Maria De Filippi di pilotare Amici e non risparmia neppure Belen Rodriguez (dicendo che non sa ballare)

Valerio Pino è uno che non le manda certo a dire le cose. E anche nell’ultima intervista rilasciata al settimanale Nuovo, non è stato certo diplomatico attaccando ancora una volta Maria de Filippi. Il ballerino sostiene che la nuova edizione serale di Amici (una copia del Festival di Sanremo) sarà vinta dal preferito della conduttrice, proprio Maria De Filippi.

Le accuse mosse da Valerio sono chiare: il programma è pilotato da Maria e a vincere, come sempre sarà il preferito di turno che in questo caso dovrebbe essere Gerardo Pulli.

“Ma tanto alla fine vincerà il preferito o la preferita della signora bionda, come da copione“ ha dichiarato Pino senza mezzi termini. Un’edizione particolarmente deludente e povera di emozioni quella attuale secondo Pino, per non dire bislacca.

Il ballerino trova anche le parole giuste per commentare la presenza di Belen Rodriguez nel programma: assolutamente inutile visto che non si ci può improvvisate ballerini. “Penso che Belen sia perfetta per quest’edizione insensata” aggiunge Pino commentando la partecipazione dell’onnipresente showgirl argentina.

Belen Rodriguez a seno nudo ad Amici


Ma d’altra parte se è vero che a decidere le sorti del programma è la De Filippi è chiaro che abbia voluto portare con sé in trasmissione Belen che ha lavorato con lei in Italia’s Got talent.

C’è da dire che Valerio Pino, che ora lavora in America, si scaglia contro la trasmissione cui ha partecipato e che lo lanciò già nel 2005: da una parte le sue dichiarazioni potrebbero essere la testimonianza reale di quello che accade che si tratti di un talent show fasullo e pilotato, ma dall’altra c’è chi potrebbe pensare che il fatto che sia stato escluso dal programma lo faccia parlare per invidia.

Commenti (1)

  1. Ma quale programma falso! Caro Valerio mi sembri tu molto falso! Personaggio di bassa categoria. Pessimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>