Mario Balotelli difende vittima di bullismo

di Cristina Baruffi Commenta

mario Balotelli sarebbe intervenuto in prima persona per difendere una vittima di bullismo.

Mario Balotelli dopo aver pagato una multa di 10 mila sterline torna a far parlare di sé per un episodio positivo.
Secondo il Sun l’attaccante del Manchester City sarebbe intervenuto in prima persona per difendere una vittima di bullismo, pare infatti che il calciatore abbia visto a bordo campo madre e figlio e dopo aver firmato un’autografo ha chiesto il motivo per cui il bambino non si trovava a scuola. Il ragazzino ha detto di non voler ritornare a scuola a causa di un bulletto, così SuperMario ha deciso di accompagnare personalmente lo sventurato in classe e di parlare con il preside della scuola.


Grazie al suo intervento il bullo è stato identificato, ma Balotelli ha cercato di mettere parola fine alle vessazioni del suo piccolo fan costringendo il suo carnefice a non dargli più fastidio.
Ci congratuliamo con il calciatore per l’intervento provvidenziale sperando che da ora in poi il suo nome venga attribuito solo ed esclusivamente a episodi positivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>