Alessandra Amoroso parla della sua amicizia con Emma Marrone

di Fabiana Commenta

La vincitrice di Amici 2012 nega ogni tipo di rivalità con Emma e assicura che tra loro esiste una solida amicizia

Alessandra Amoroso, la vincitrice di Amici 2012, torna alla ribalta e parla di nuovo della sua amicizia con Emma Marrone, indiscussa beniamina del pubblico.

La cantante ha rivelato di essere ancora incredula di essersi riuscita ad aggiudicare la vittoria in una competizione agguerrita come Amici 2012, ma al tempo stesso non ha mai nascosto la sua enorme soddisfazione per il risultato conquistato.

Alessandra era certa che avrebbe vinto Marco Carta, anche se poi alla fine non è stato così, tuttavia torna a parlare ancora del rapporto di amicizia con Emma Marrone, travolta dal gossip, mai come non mai in questo ultimo mese.

Alessandra Amoroso difende Belen Rodriguez


L’amicizia fra le due cantanti è stretta e sincera e Alessandra assicura che tra loro non esiste alcun tipo di astio. In molti avevano ipotizzato la presunta rivalità fra le due cantanti, ma Alessandra ha voluto smentire con un gesto simbolico ogni tipo di pettegolezzo. Spiega così il fatto di aver tenuto la mano ad Emma durante l’esibizione della finalissima all’Arena di Verona dimostrando che la loro amicizia avrebbe resistito a tutto, al di là del televoto.

Emma Marrone e Alessandra Amoroso imitano Belen Rodriguez: VIDEO

Alessandra rivela che con Emma c’è un rapporto di grande complicità e che insieme ne combinano di tutti i colori. Qualche esempio? Pare proprio che insieme le due ragazze, accomunate anche dal fatto di essere entrambi pugliesi, abbiamo distrutto due macchinine elettriche dato che l’una ha tamponato l’altra per distrazione.

La complicità fra le due cantanti si era notata anche durante le riprese rubate dietro le quinte di Amici quando entrambe hanno scimmiottato Belen Rodriguez facendo una divertente parodia dell’argentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>