Beyoncè denunciata dai pazienti del Lennox Hill Hospital

di Fabiana Commenta

I pazienti dell’ospedale avrebbero intentato causa contro la cantante infastiditi dalle eccessive misure di sicurezza per il parto

Una settimana fa nasceva la piccola Ivy Blue Carter, primogenita della coppia Beyoncè Knowles – Jay Z.

Il parto della cantante ha però messo in subbuglio il Lennox Hill Hospital: la coppia infatti ha avanzato delle pretese assurde per poter difendere la loro privacy, arrogandosi diritti negati agli altri pazienti.

Beyoncé è diventata mamma

Non avendo problemi di liquidità, la cantante ha deciso di affittare l’intero quarto piano dell’ospedale per la modica cifra di un milione e trecentomila dollari.

E non è tutto. Per difendere la sua privacy ed evitare che la bimba fosse subito paparazzata, Beyoncè ha ingaggiato una squadra di bodyguard che avevano il compito preciso di vedere la neonata senza l’autorizzazione dei genitori e dunque ha preteso che a chiunque si avvicinasse intorno alla sua stanza e al nido fossero sequestrati cellulari e fotocamere.

Decisamente troppo per i pazienti dell’ospedale newyorkese che hanno deciso di fare causa alla cantante. I pazienti raccontano di misure di sicurezza esagerate, come se nella struttura fosse presente il Presidente in persona, e fra telecamere coperte da nastro adesivo e finestre oscurate, la situazione era alquanto paradossale.

Beyonce spiega perché ha chiamato la figlia Blue Ivy Carter

Alcun pazienti hanno sporto due denunce, in forma anonima, contro l’ospedale e contro la cantante. E se il portavoce del Lennox Hill difende la struttura assicurando che a nessuno sono state imposte misure di sicurezza restrittive per la propria libertà, i pazienti decidono di andare avanti con la denuncia.

Quel che è certo è che la piccola Ivy Blue Carter può essere considerata una bambina molto fortunata considerando le attenzione di cui gode e i doni ricevuti (pari a circa 1 milione e mezzo di dollari) dal seggiolone tempestato di Swarovski alla culla del valore di circa 20.000 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>