Emma Marrone parla della sua presunta omosessualità

di Maris Matteucci Commenta

Emma Marrone parla della sua presunta omosessualità

emma marrone

Della presunta omosessualità di Emma Marrone se ne è parlato a lungo, soprattutto dopo la fine della storia tra lei e il ballerino Stefano De Martino, oggi compagno di Belen Rodriguez (dalla quale proprio la scorsa settimana ha avuto il piccolo Santiago).

Lei non è mai intervenuta direttamente sulla vicenda, dimostrando di non essere minimamente interessata alle malelingue scatenate sul suo conto. Ma stavolta, in occasione di una intervista rilasciata ad A, la cantante salentina parla per la prima volta delle voci sulla sua presunta omosessualità spiegando come di fatto le abbia poi gestite nei confronti soprattutto dei genitori con i quali Emma Marrone ha sempre detto di avere uno splendido rapporto.


Dopo le prime voci messe in circolo, Emma Marrone era infatti molto preoccupata per la reazione di papà Rosario e mamma Maria. “Le voci sulla mia presunta omosessualità non mi hanno mai preoccupato – ha svelato -. Mi dispiaceva solo per i miei genitori, anche loro sbattuti in questo mondo. Ricordo che una volta chiamai mio padre e dissi: se leggi qualcosa, ma lui mi bloccò subito. Alla mia famiglia non importava se frequentassi uomini o donne, per loro conta soltanto la mia felicità“.

Nel merito della questione Emma Marrone non entra nemmeno stavolta perché, come la stessa salentina ripete, non è sua intenzione stare lì a specificare di essere eterosessuale o meno: “A me non interessa andare per l’Italia a dire sono etero, o sono omosessuale perché mi raso capelli e sono tatuata, i miei genitori non mi giudicano. Ognuno pensi quello che vuole“. Proprio nei giorni scorsi l’attuale direttrice artistica di Amici 12 (insieme a Miguel Bosé) aveva spiegato i motivi che, per lungo tempo, l’avevano portata a fare di tutto per nascondere in parte la sua femminilità. Oggi Emma Marrone si giudica una donna diversa e molto più libera rispetto al passato.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>