Luciano Ligabue racconta il dolore per i tre figli che ha perso

di Maris Matteucci 2

Ligabue si racconta a cuore aperto in una intervista che esce oggi su Vanity Fair...

Un lutto che non trova posto“: così Luciano Ligabue descrive il dolore per i tre figli che ha perso ancora prima che vedessero la luce. Due nel passato, l’ultimo pochi anni fa da Barbara, l’attuale compagna del rocker emiliano, madre anche di sua figlia Linda, 7 anni.

Luciano Ligabue ha sempre sognato una famiglia molto numerosa ed invece alla fine ha avuto soltanto due figli da due diverse compagne: oltre alla piccola Linda che abita insieme a lui, ha anche Lenny, adolescente, che però vive con la madre.


Il cantante emiliano si racconta in una lunga intervista a Vanity Fair che uscirà in edicola quest’oggi. E per la prima volta si mette a nudo, raccontando la sofferenza che si prova quando aspetti tanto la nascita di una creatura che invece non vedrà la luce.

Gli è successo tre volte e l’ultima, qualche anno fa, è stata particolarmente dolorosa. La sua compagna era infatti incinta di sei mesi: “Un lutto che non trova casa – dice il Liga – nessuno lo considera un vero lutto ed invece è un dolore che ti segna per sempre“.

Il rocker passa da un dolore all’altro, quello provato per la morte del padre che se ne è andato via per un male incurabile all’intestino. La morte è arrivata a quattro mesi esatti dalla diagnosi. Luciano Ligabue racconta che il rapporto con il padre è sempre stato molto particolare: “Ci siamo parlati più in quei mesi (di malattia, ndr) che in tutta la vita. Mio padre era testosterone puro, reattivo, io invece ero timido e parlavo poco: faceva fatica a capirmi“.

foto Maki Galimberti

Commenti (2)

  1. Mi dispiace! Sono cresciuta con le uve canzoni, ti voglio bene per quello che sei veramente e sapere che hai perso 3 figli mi fa male! coraggio luciano , ti sono vicina con tutto il mio affetto da fan, un abbraccio forte a te e un bacione alle tue piccole 3 stelle

  2. Mi dispiace, mio cuore e’ Insieme al tuo, anch’io ho perduto mia figlia quando nata e capisco bene il tuo dolore, mi fai ti amare Anche piu. Sono brasiliana e ti aspetto al Brasile, San Paolo nel 20/01/15, con il cuore in mane ! Um abbraccio forte carissimo! A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>