Noemi ammira Emma Marrone, al suo posto non ce l’avrebbe fatta

di Maris Matteucci Commenta

Noemi ammira Emma Marrone, al suo posto non ce l'avrebbe fatta

In una lunga intervista rilasciata ad A, la cantante Noemi – arrivata terza all’ultimo Festival di Sanremo dietro ad Emma Marrone e Arisa – si racconta a ruota libera: la sua vita privata, il suo amore per la musica e un parere al volo sulla sua collega Emma Marrone, al centro del gossip, pochi mesi fa, per essere stata lasciata dall’oggi al domani dal suo fidanzato Stefano De Martino che si è messo poi insieme a Belen Rodriguez scatenando un vero e proprio putiferio.


Emma è una ragazza tosta – dice Noemi – e lo ha dimostrato. Vivere un dolore così forte e per giunta davanti a tutta Italia non è facile da superare per nessuno“. Noemi dice che lei, al posto della salentina, non ce l’avrebbe fatta a rimanere impassibile davanti alle telecamere: “Probabilmente sarei fuggita via lontana: in Thailandia o magari in India, lontano da tutto e da tutti“.

La cantante romana poi si sofferma a parlare della sua vita privata e rivela che il successo non ha cambiato le sue abitudini: vive infatti sempre nella solita casa all’Eur con il fidanzato, il suo bassista Gabriele Greco: “La casa è sua e paghiamo il mutuo” dice, svelando poi che il suo fidanzato, ai tempi della sua partecipazione a X Factor (il programma che l’ha lanciata) era contrario: “Era preoccupato del fatto che per tre mesi non ci saremmo potuti vedere“, racconta Noemi.

Ma tutto è andato per il meglio e la romana ha cominciato la sua scalata verso il successo. Oggi è una ragazza felice, che non cura molto il suo look e che sta bene con il suo corpo:Da anni porto i capelli dello stesso colore, rosso Noemi. Con il mio corpo vado d’accordo, faccio sport e cerco di mangiare un po’ di tutto. Ora va di moda la dieta Dukan ma io sono contraria alle diete drastiche“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>