Parlano i genitori di Amy Winehouse

di Cristina Baruffi Commenta

I genitori di Amy Winehouse commentano per la prima volta la morte della figlia...

Dopo averla vista cantare ubriaca a Belgrado molti si aspettavano una tragica fine, infatti a distanza di pochissimi giorni Amy Winehouse non ha resistito alla tentazione di un nuovo mix di droghe, che questa volta le è stato mortale.
La cantante soul è morta sabato 23 luglio 2011 lasciando un vuoto incolmabile nel cuore dei tanti fan, che hanno sperato fino all’ultimo di poterla vedere tornare in forma dopo la separazione dal regista Reg Traviss, che l’aveva ricacciata in un vortice fatto di alcool cocaina, eroina, ecstasy e ketamina.

Il padre della star ha detto:”Non mi sembra vero. Sono completamente distrutto. Sto tornando a casa. Devo stare con Amy. Non posso permettermi di stare male. La mia famiglia ha bisogno di me, sono distrutto, è un tale shock“, mentre la mamma parla di tragedia annunciata, forse perché si era resa conto delle reali condizioni della figlia. La cantante, deceduta a soli 27 anni anni, si aggiunge alle lista dei grandi personaggi come Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison e Kurt Cobain morti anch’essi giovanissimi e al culmine del successo.

MORTA AMY WINEHOUSE A LONDRA

Fonti vicine alla star rivelano che venerdì notte Amy aveva deciso di sballarsi, anche se nessuno sa se in quei tragici momenti la cantante si trovasse sola o in compagnia di qualcuno, che poi ha deciso di scappare. L’unica cosa certa è che dopo che l’allarme è stato dato, la polizia è giunta presso l’abitazione di Amy 5 minuti e lei si trovava già in stato di incoscienza.
Tante le dimostrazioni di affetto da parte di tutti quelli che abitano nei pressi di Camden Town, infatti sono stati depositati vicino alla casa della cantante fiori, lettere e striscioni di affetto. Rest in peace Amy…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>