Chris Brown chiede scusa in un video

di Stefania Russo Commenta

E' inutile ripetere nuovamente quanto accaduto, tutti sanno infatti della triste vicenda che ha visto coinvolti Chris Brown e la sua ormai..

chris-brown

E’ inutile ripetere nuovamente quanto accaduto, tutti sanno infatti della triste vicenda che ha visto coinvolti Chris Brown e la sua ormai ex fidanzata Rihanna, aggredita brutalmente da Chris per motivi che non sono mai stati resi noti.

Ebbene, come tutti già sapranno Chris si è dichiarato colpevole per l’aggressione e per questo è stato condannato a cinque anni di condizionale, a partecipare a corsi contro la violenza domestica e a 180 giorni di lavoro presso una comunità in Virginia.


La storia tra i due ovviamente è finita e Chris, forse pentito per il suo comportamente, a distanza di poco più di un mese dal processo ha deciso di chiedere pubblicamente scusa.

Lo scopo, probabilmente, non è quello di porgere le sue scuse alla cantante ma piuttosto quello di riguadagnare la stima dei suoi fan. Chris, infatti, ricordiamo, è un cantante e di certo la storia dell’aggressione nei confronti di Rihanna non ha avuto effetti positivi sulla sua carriera e sul giudizio che la gente ha su di lui.


Nel video Chris Brown spiega che nonostante il suo avvocato gli abbia sconsigliato di parlare lui ha deciso ugualmente di registrare il video per esprimere il suo rammarico per la triste vicenda in relazione alla quale ha deciso di dichiarare la sua colpevolezza e assumersi ogni responsabilità.

Chris si è detto molto dispiaciuto per quanto accaduto, ha ammesso che il suo comportamento è imperdonabile, che si vergogna profondamente e che vorrebbe poter tornare indietro nel tempo e non ripetere più l’errore fatto.

Chris ha spiegato che ancora oggi non riesce a capire cosa gli sia preso in quel momento e perchè si sia comportato in quel modo, quel che è certo è che ha compreso a pieno i suoi errori e ha promesso che quanto accaduto non si ripeterà più. Per questo ha chiesto a tutti di perdonarlo e di dargli un’altra possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>