La famiglia di Rihanna preoccupata per la riconciliazione con Chris Brown

di Stefania Russo Commenta

La notizia sembra quasi irreale ma Rihanna e Chris Brown sono definitivamente tornati insieme. Si possono contare davvero sulle dita..

rihanna-brown

La notizia sembra quasi irreale ma Rihanna e Chris Brown sono definitivamente tornati insieme. Si possono contare davvero sulle dita di una mano le persone che avrebbero osato ipotizzare una possibile riconciliazione tra i due dopo quanto accaduto appena qualche settimana fà. L’assenza di rispetto da parte di Chris nei confronti di Rihanna e l’umiliazione che la giovane cantate ha dovuto subire non potendo partecipare ai Grammy Awards e vedendo la foto del suo volto tumefatto su tutti i principali tabloid mondiali, a quanto pare, non è bastato per convincere Rihanna che Chris non è l’uomo della sua vita.

Pare che a far dimenticare tutto a Rihanna sia stata una collane e un bracciale di diamanti che Chris ha deciso di regalare alla cantante per scusarsi del suo comportamento.


La famiglia di Rihanna, ovviamente, è sconvolta e molto preoccupata per la riconciliazione. Le fonti, infatti, riferiscono che i familiari di Rihanna sono preoccupatissimi perchè temono che gli atteggiamenti violenti di Chris possano ripetersi e, per questo, hanno cercato di convincere la cantante a prendersi un periodo di pausa e a riflettere bene sulla questione, ma senza ottenere alcun risultato soddisfacente.

L’unico che ha cercato di non influenzare le scelte di Rihanna è stato suo padre Ronald il quale ha affermato che la decisone spetta esclusivamente a lei e che lui sarà sempre al suo fianco per sostenerla, qualunque cosa ella decida.


Rihanna e Chris sono tornati insieme a Los Angeles, presso la loro esclusiva dimora in uno dei più importati hotel di Beverly Hills.

Per quanto riguarda il processo, come ricordiamo Chris fu arrestato e rilascito su cauzione. La polizia sostiene che Chris ha picchiato Rihanna fino a farle perdere i sensi. Spetta ora alla procura distrettuale stabilire se respingere le accuse per insufficienza di prove o, al contrario, scegliere di procedere nei confronti di Chris.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>