Paola Ferrari nega di essere ricorsa alla chirurgia estetica

di Fabiana Commenta

La conduttrice sportiva si difende dalle accuse su Twitter e dice di non essere mai ricorsa alle chirurgia estetica

Paola Ferrari, conduttrice sportiva della Rai, è finita nell’occhio del ciclone solo pochi giorni fa a causa dei numerosi commenti via Twitter (alcuni poco gentili) che la riguardavano.

La giornalista (sposata con Marco Debenedetti) non ha gradito gli attacchi e ha deciso addirittura di querelare Twitter per gli insulti ricevuti. Dai microfoni de La Zanzara, su Radio 24, è tornata sull’argomento e ha ribadito la sua posizione.

La conduttrice ha smentito categoricamente di non essere una “rifatta”, di non essere mai ricorsa alla chirurgia estetica perché ne ha una paura folle. Paola spiega di avere una quinta naturale di seno e di avere il naso rotto dall’età di 13 anni, anche se non ha mai voluto sistemarlo per paura del bisturi.

Per Paola è importante che ciascuno abbia la libertà di fare quello che si vuole con il proprio corpo, avere le rughe o cedere al ritocco, ma non accetta in alcun modo i commenti negativi e cattivi che ha ricevuto su Twitter.

Paola Ferrari querela Twitter per gli insulti ricevuti durante gli Europei 2012

“La Ferrari è vecchia, ha le rughe”, “la Ferrari è rifatta” sono frasi inaccettabili per lei che non accetta di essere insultata pubblicamente e che è pronta a ribattere anche sull’uso delle luci usate in studio per migliorare il volto affermando che si tratta di una falsità.

La conduttrice, scatenata, non è rimasta neppure indifferente alle critiche di Aldo Grasso che ha stroncato senza mezzi termini la qualità sua conduzione in occasione degli Europei 2012, dichiarando di essere fiera del suo lavoro e di essere stata paragonata a una giornalista di Telelombardia, da cui effettivamente proviene.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>