Enzo Iacchetti contro Gianni Morandi per Sanremo Social

di Maris Matteucci Commenta

Enzo Iacchetti attacca pesantemente Gianni Morandi, prossimo conduttore di Sanremo 2012

E’ polemica tra Enzo Iacchetti e Gianni Morandi. Il popolare conduttore di Striscia la notizia (adesso momentaneamente sostituito da Michelle Hunziker alla guida del tg satirico di canale 5) attacca il presentatore di Sanremo 2012 per la scelta dei cantanti che parteciperanno alla kermesse canora nella categoria Sanremo Giovani.


In particolare Enzo Iacchetti attacca Gianni Morandi per Sanremo Social che definisce “una vera e propria porcata“. Per quest’anno la Rai aveva infatti dato la possibilità agli aspiranti cantanti di farsi votare dagli internauti. Le canzoni più apprezzate sul web, però, non sono state scelte per Sanremo Giovani dando ancora più modo di pensare che sia già tutto deciso.

Enzo Iacchetti difende a spada tratta coloro che hanno speso soldi per confezionarsi i videoclip essendo poi di fatto “ignorati” da Gianni Morandi e tutta la Rai. Enzo Iacchetti definisce quindi il presentatore di Sanremo 2012 “un ignorante che si prende gioco di coloro che per la musica danno tutto“. L’attacco del presentatore di Striscia la notizia a Gianni Morandi ha luogo (e come potrebbe essere altrimenti?) su facebook.

LITIGIO SIMONA VENTURA-FRANCESCO FACCHINETTI SU FACEBOOK

Ancora una volta dunque il famoso social network viene utilizzato dai personaggi noti per esprimere le proprie idee. Era successo in occasione deli litigio (smentito proprio oggi) tra Vasco Rossi e Ligabue e in quello tra Simona Ventura e Francesco Facchinetti. Adesso tocca a Enzo Iacchetti e Gianni con quest’ultimo che non ha ancora ufficialmente replicato alle pesante accuse a lui rivolte. Lo farà? Basterà aspettare qualche giorno per scoprirlo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>