Insopportabile Michi Gioia

di Nadine Chiara Manzoni 1

La donna, infatti, sicuramente più matura di molti naufraghi da un punto di vista anagrafico, presume per il solo..

michi gioia dell\'isola dei famosi

Sembra proprio che in questo caso la vecchiaia non sia proprio sinonimo di saggezza.

Lo sanno bene i naufraghi dell’ Isola dei Famosi che devono “sopportare” le continue critiche di Michi Gioia.

La donna, infatti, sicuramente più matura di molti naufraghi da un punto di vista anagrafico, presume per il solo fatto di essere più grande di dispensare utili consigli anche a chi non gliene chiede affatto!

Le eccessive critiche di Michi hanno infastidito soprattutto le donne dell’ Isola, in particolare la bella Belen e l’ ex parlamentare Vladimir Luxuria, che l’ ha definita “insopportabile”. Tra critiche sui comportamenti altrui e risposte piuttosto acide, Michi si sta rendendo davvero insostenibile (non a caso è in nomination).

Stanca di essere continuamente ripresa dalla Gioia, Belen Rodriguez non ha usato mezzi toni per mandarla a quel paese. Se Michi lascia intendere che tra Belen e Massimo stia nascendo qualcosa, la modella argentina (felicemente fidanzata con il calciatore del Milan Marco Borriello) le risponde a tono, dandole della “vecchia”!


Certo, le buone maniere non dovrebbero mai essere dimenticate, ma con le insinuazioni di Michi e le continue provocazioni è comprensibile ogni tanto perdere le staffe facendo una catastrofe un po’ come se fosse Resident Evil 5. Così, dopo il turno di Belen tocca anche a Vladimir Luxuria, chiamata in causa per giustificare il motivo dell’ appellativo rivoltole. Vladimir getta acqua sul fuoco, cercando di minimizzare l’ accaduto, e così la pace, almeno per il momento è fatta. Cara Michi, sarebbe il caso di rilassarti un pò!

Commenti (1)

  1. ma tu sei insopportabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>