Protesi tossiche anche per una ex ministra del governo Berlusconi?

di Fabiana Commenta

Carfagna, Meloni, Gelmini, Bernini, Prestigiacomo, Brambilla: sul web si scatena il gossip sull’identità della vittima delle protesi francesi

Che cos’hanno in comune Mara Carfagna, Giorgia Meloni, Stefania Prestigiacomo, Michela Brambilla, Mariastella Gelmini, Anna Maria Bernini?

Semplice. Sono tutte ex ministre del governo Berlusconi (Pari Opportunità, Gioventù, Ambiente, Turismo, Istruzione, Politiche Europee) accomunate anche dal gossip che da qualche ora circola sempre più insistentemente in rete e che potrebbe riguardare una di loro.

Sembra infatti che proprio una delle suddette signore sia una delle 5000 donne italiane ad essere rimasta vittima della famigerata partita di silicone P.i.p. importata dalla Francia.

La notizia del silicone (potenzialmente) cancerogeno è stata diffusa solo pochi giorni, ma nell’arco di un breve periodo ha già provocato la psicosi fra quante (e quanti) ne potrebbero essere stati interessati.

Sembra che l’ex ministro, di cui ovviamente non si conosce il nome, appresa la notizia, avrebbe contattato prima il suo chirurgo e poi sarebbe volata all’estero per risolvere la situazione. Non solo. Sarebbe stata così solidale da consigliare anche le amiche (che hanno subito lo stesso intervento) sul da farsi.

Naturalmente non solo trapelate informazioni attendibili su chi potrebbe essere la ex ministra coinvolta nell’incidente, ma il gossip sul web si è scatenato velocemente.

Forse il pensiero corre subito a Mara Carfagna, ex ministro delle Pari Opportunità con passato non lontano da showgirl e valletta tv.

Foto Mara Carfagna in spiaggia a Miami

Ma in tal caso vanno valutate le dichiarazioni del neomarito Marco Mezzaroma che ha sempre difeso le curve originali e non ritoccate della sua sposa. Dunque la Carfagna, che al momento si sta godendo una vacanza al sole di Miami, dovrebbe essere esclusa dalla lista, ma restano le altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>