Roberto Mercandalli si è sposato

di Stefania Russo Commenta

Quando circa un anno fa Roberto Mercandalli, meglio conosciuto come il "cumenda del Grande Fratello", aveva affermato di aver finalmente..

matrimonio cummenda

Quando circa un anno fa Roberto Mercandalli, meglio conosciuto come il “cumenda del Grande Fratello”, aveva affermato di aver finalmente trovato la donna della sua vita e che entro un anno si sarebbe sposato in realtà nessuno gli aveva creduto. Visti i precedenti, infatti, si pensava che anche questa volta l’ex gieffino avrebbe fatto saltare tutto con un tradimento o con un ex fidanzata che saltava fuori dal nulla.

Ma Roberto ha dimostrato che quanto detto un anno fa era la verità e a testimoniarlo sono le foto del suo matrimonio pubblicate sul settimanale Chi.


La donna che è riuscita a rubare il cuore a Roberto è Manuela Rocco, sua fidanzata da un anno e già sua convivente da sei mesi. I due si sono sposati nella Chiesa di San Cristoforo a Milano e Manuela ha scelto di essere accompagnata all’altare dal padre di Roberto, Aldo Mercantalli, perchè purtroppo suo padre non c’è più.


Per il loro matrimonio Roberto e Manuela hanno scelta una cerimonia piuttosto sobria, basti pensare che erano presenti solo sessanta invitati. Tra questi Elenoire Casalegno e Matteo Cambi, Lele Mora e alcuni ex concorrenti del Grande Fratello. Ovviamente non era tra gli invitati Lina Carcuro con cui Roberto aveva avuto un flirt all’interno della casa.

Dopo la messa c’è stato il consueto lancio del riso, gli sposi hanno poi liberato in cielo dei palloncini colorati e dei colombi bianchi. I festeggiamenti sono poi continuati in un esclusivo ristorante nel bergamasco.

Dopo il viaggio di nozze probabilmente Roberto parteciperà ad un film con i fratelli Vanzina che gli hanno proposto una piccola parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>