Televoto irregolare al Grande Fratello 12 per salvare Sabrina Mbarek

di Maris Matteucci Commenta

Ancora polemiche sul televoto al Grande Fratello 12, condotto da Alessia Marcuzzi

Ancora polemiche sul Grande Fratello 12: stavolta a puntare il dito contro il reality di canale 5 sono i sostenitori di Valentina Lanotte, eliminata ieri sera in una seconda eliminazione a sorpresa.

Dopo l’uscita di Floriana Messina (che ha ottenuto il 74% dei voti in una nomination che la vedeva contrapposta a Valentina e Sabrina), Alessia Marcuzzi ha annunciato una seconda eliminazione da decidere tra le donne.


Ha chiamato da parte tutti gli uomini della casa (Franco, Patrick, Armando, Vito e Kevin) e ha fatto posizionare dietro la parete di vetro tutte le donne (Ilenia, Gaia, Martina, Vale, Sabrina, Valentina e Cristina). Ogni concorrente maschio doveva salvare una donna e le ultime due rimaste dietro alla parete andavano al televoto.

Così Franco ha salvato Vale, Kevin ha fatto il nome di Gaia, Armando ha salvato Ilenia, Patrick ha votato Cristina e Vito – ormai in rotta totale con Sabrina – ha fatto il nome di Martina. Le due ragazze rimaste fuori sono state quindi Sabrina Mbarek e Valentina Lanotte verso le quali Alessia Marcuzzi ha aperto un televoto.

IL GF12 FINISCE L’1 APRILE

E qui salta fuori l’inghippo. Mentre in sovrimpressione andava la foto delle due concorrenti in gara – Sabrina e Valentina appunto – e la domanda “Chi vuoi eliminare?”, a lato si leggeva che in realtà il nome scritto su ogni sms corrispondeva alla ragazza da salvare. Le persone cioè venivano tratte in inganno dalla scritta mandata in onda e dalla presentatrice Alessia Marcuzzi che annunciava la stessa cosa, mentre chi scriveva Sabrina pensando di eliminarla in realtà la salvava.

L’inghippo è saltato fuori questa mattina con le solite polemiche sul televoto truccato anche se stavolta la cosa è un po’ differente: si tratterebbe sì di meccanismo irregolare ma almeno non si conosceva già il nome dell’eliminato (come era successo invece nel caso di Ferdinando Giordano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>