Fabrizio Corona ammette di avere paura di finire in carcere

di Maris Matteucci Commenta

Fabrizio Corona ha ammesso di avere timore di finire dietro le sbarre...

Anche i duri hanno paura: stiamo parlando di Fabrizio Corona, re dei paparazzi e compagno di Belen Rodriguez che ieri sera, ospite di Scherzi a parte, ha rivelato di essere molto preoccupato all’idea di poter finire dietro alle sbarre a seguito dell’inchiesta denominata Vallettopoli che potrebbe costargli due anni e otto mesi di carcere.

Intervistato in modo informale da due “Luca e Paolo in miniatura” (ovvero due bambini che però non hanno mancato di fargli domande piccanti, evidentemente imbeccati dagli autori), Fabrizio Corona ha cercato di spiegare perché è fatto nel modo in cui è fatto e quali sono i motivi che spesso lo hanno portato a compiere gesti non proprio politicamente corretti.


Il re dei paparazzi ha ammesso che fin da piccolo era un bambino vivace che ne combinava di tutti i colori: una vivivacità, ha spiegato, che si è portato dietro anche adesso che è grande. A 38 anni, compiuti da poco, Fabrizio Corona dice di sentirsi un uomo maturo: “Sono giovane ma ho fatto talmente tante di quelle esperienze, nel bene e nel male, che è come se avessi vissuto cinque vite“. A tale proposito il compagno di Belen Rodriguez dice che non riesce ad immaginarsi tra trent’anni e conclude il suo pensiero dicendo che probabilmente alla soglia dei settanta nemmeno ci arriverà.

FABRIZIO CORONA LAVORERA’ PER LA CROCE ROSSA ITALIANA

Adesso la sua preoccupazione più grande è quella di finire dietro le sbarre e di dover abbandonare i suoi affetti più cari: l’amore per la compagna e quello per il figlio Carlos, avuto dalla ex moglie Nina Moric. E proprio a proposito di campo sentimentale, Fabrizio Corona ci tiene a precisare una cosa. Nonostante il suo caratteraccio e le sue gesta non sempre condivisibili ha sempre avuto storie durature: forse qualcosa di buono, in lui, le donne lo vedono…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>