Yacht di Briatore sotto sequestro

di Redazione Commenta

Secondo la procura lo Yacht, battente bandiera Isole Cayman, sarebbe intestato ad una società di chartering che avrebbe dovuto affittare l'imbarcazione a più persone al costo di 34 mila euro al giorno..

Brutta giornata quella dell’imprenditore Flavio Briatore che questa mattina ha dovuto lasciare lo Yacht Force Blue in mano alla Guardia di Finanza che ha messo sotto sequestro il panfilo di oltre 60 metri su ordine del procuratore di Genova Walter Cotugno.

Secondo la procura lo Yacht, battente bandiera Isole Cayman, sarebbe intestato ad una società di chartering che avrebbe dovuto affittare l’imbarcazione a più persone al costo di 34 mila euro al giorno, ma, in realtà, a beneficiare delle comodità del grande yacht è stato esclusivamente l’ex manager di formula uno evadendo così l’imposta sul carburante.



A lanciare l’allarme siamo stati proprio noi di Spettegola.com il giorno 22 Aprile quando polemizzavamo sul fatto che lo Yacht Force Blue avesse a poppa installata una bandiera delle Isole Cayman. FB sono anche le iniziali di Flavio Briatore e Falco Briatore ed è stato lo stesso manager ad affermare di essere quasi ossessionato di queste due lettere. Le accuse di evasione sono state inflitte anche alla società proprietaria dello Yacht con sede legale alle Isole Vergini Britanniche.

Il panfilo è stato posto sotto sequestro al largo di La Spezia dai militari della Guardia di Finanza e l’accusa a Briatore è di contrabbando poichè un cittadino italiano non può utilizzare un’imbarcazione immatricolata all’estero in territorio europeo senza prima aver pagato l’Iva. Il valore ipotizzato dell’imbarcazione è di 20 milioni di euro e al momento si ipotizza che l’iva evasa corrisponda a circa 4 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>